Ultimo workshop a Monte Sant’Angelo

Questa mattina, giovedì 16 aprile, a Monte Sant’Angelo si parla di governance turistica.
Nella prima parte della giornata, di formazione, si approfondirà il tema delle reti di imprese, ossia dell’importanza in un mercato come quello attuale di fare sistema, sostenendo le connessioni tra offerta e domanda, adottando una strategia integrata che coinvolga tutti gli attori della destinazione in ugual misura, dai residenti agli operatori, dai turisti alle amministrazioni.
Partendo dalla definizione di destinazione turistica, esaminandone tipologie e caratteristiche, Bruno Bertero, destination manager di Four Tourism, illustrerà il processo di pianificazione del destination management, i diversi modelli di destinazioni, fino ad arrivare a parlare della DMO, analizzandone competenze e attività, attraverso la presentazione di interessanti best case.
Successivamente, sarà preso in esame il destination management, la sua gestione operativa e i suoi strumenti, come appuntole reti di impresa, andandone a vedere da vicino le caratteristiche, il funzionamento e i vantaggi, portando ad esempio best practice internazionali.

Nella seconda parte, dedicata al workshop, i partecipanti invece saranno invitati a definire la governance territoriale, ipotizzando lo sviluppo di una Dmo, la strategia operativa, in base agli obiettivi individuati durante le prime giornate di lavoro.
Il compito è di trasformare le proposte degli operatori relative ai diversi ambiti di intervento, ossia accoglienza, web e social media, marketing e comunicazione, prodotto e promocommercializzazione in operatività di sistema Dmo.

L’incontro si concluderà con una sintesi degli interventi raccolti, durante l’intero percorso di lavoro.

Four Tourism si occuperà poi di raccogliere, sintetizzare e rielaborare in modo sistematico e organico gli spunti emersi durante le 4 giornate di lavoro, al fine di fornire una traccia operativa da seguire per la realizzazione del ‘Piano partecipato di sviluppo turistico’ della destinazione.

Qual è sarà quindi il futuro turistico della destinazione Monte Sant’Angelo?

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.