Road map per un nuovo modello operativo

Le destinazioni oggi per essere competitive devono cambiare, adeguarsi al mercato e al nuovo modo di fare turismo. Ma intraprendere con successo la strada del cambiamento non è facile: è necessario focalizzare con precisione e chiarezza tutti i passi da compiere.

Il percorso metodologico iniziale prevede innanzitutto di individuare le attrattività del territorio (qualità della vita, sostenibilità e ambiente, offerte in linea con le richieste del mercato, ossia all’insegna del turistainment, accessibilità del mercato).

Successivamente, è necessario renderle competitive, avendo sempre ben chiare le esigenze del turista, puntando sulla qualità dei servizi, diversificando il prodotto in relazione ai differenti mercati e innovando. Infine, bisogna posizionarsi sul mercato sia nazionale sia internazionale come destinazione esperienziale, con una propria identità e personalità ben decisa.

modello operativo

Dal punto di vista operativo, bisogna sempre partire da un’analisi precisa dello scenario (swot) e dei soggetti del territorio, per essere consapevoli e avere un quadro attendibile della realtà. Quindi, è necessario definire il soggetto operativo, gli obiettivi che si intendono raggiungere, le risorse che si hanno a disposizione, le politiche di prodotto e di destinazione da seguire.

Solo una volta effettuati questi step si può passare all’azione vera e propria.

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.