Road map per un nuovo modello operativo (seconda parte)

Si è detto che oggi una destinazione per essere competitiva deve cambiare il  modello operativo di riferimento e focalizzarsi, in particolare, su 9 punti.

  • La gestione turistica deve essere intesa come politica globale e quindi deve puntare sulla qualità, supportare progetti ed eventi che creino valore, diversificare i prodotti turistici, dare supporto alle imprese per renderle più competitive, investire in formazione e rafforzare la promo commercializzazione.
  • La cooperazione pubblico – privato deve essere stimolata ed incentivata per un’efficace gestione della destinazione, creando club di prodotto e la destinazione-prodotto.
  • La competitività imprenditoriale:incentivare la qualità del servizio, supportare il sistema di imprese e stimolarne la fiducia e la cooperazione, diffondere la cultura del turismo come motore di crescita per il territorio e risorsa economica.
  • Il capitale umano: sensibilizzare e rafforzare il sistema d’accoglienza, investire in formazione.Sostenibilità economica e non solo: creazione di prodotti turistici sostenibili dal punta di vista economico, sociale  ambientale, adottare un modello di sviluppo sostenibile che generi un ritorno per tutti gli operatori.
  • L’innovazione, sviluppo e intelligence:elaborazione di un’attenta analisi dei mercati e dei trend in atto, stimolare il lavoro in rete, fare ‘sistema’ e creazione e sviluppo di prodotti turistici per le nicchie.
  • Il prodotto:puntare sulla costruzione del prodotto-esperienza, creare proposte esperienziali che abbiano un chiaro e percepibile valore aggiunto, sviluppare collaborazioni con gli operatori per la co-creazione di prodotti.
  • La distribuzione:la parola chiave è ‘always on’, essere connessi sempre al mercato e alla domanda, creando siti web di destinazione e sfruttando le opportunità offerte dal web 2.0.
  • La promocommercializzazione e il marketing intelligente:sviluppare strategie di co-marketing, investire nella comunicazione sia on line sia offline, adottare tecniche di posizionamento (SEO/SEM, geoposizionamento), e utilizzare gli strumenti disponibili per conoscere il turista in modo tale da migliorare e affinare la propria offerta,  promuovere piani di fidelizzazione per ottenere il passaparola.

road map

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.