Online le slide dell’intevento di Josep Ejarque al Forum Federturismo

Oggi, ci troviamo davanti ad una nuova tipologia di turista, il turista social, che ha un nuovo modo di viaggiare e di scegliere la destinazione. Si muove in rete, su internet e sui social media. Dall’inizio alla fine, dall’ispirazione alla pianificazione, dalla prenotazione all’esperienza di viaggio, fino alla condivisione. Già la condivisone. Un elemento che oggi sta diventando sempre più importante, data l’influenza delle raccomandazioni e delle opinioni di amici, reali o virtuali, nelle scelte di acquisto di una destinazione turistica così come di un albergo o di un ristorante.

I social media hanno imposto un nuovo modello di promozione: si è passati dal promuovere la destinazione in sé al comunicare le esperienze. E questo vuol dire: storie, persone, foto e video ma anche raccomandazioni di altri utenti. La parola chiave oggi è engagement, ossia creare legami e vincoli emozionali positivi con i turisti effettivi e potenziali. Perché l’engagement trasforma il turista in un promotore della destinazione, crea viralità, buzz, passaparola. E oggi non esiste strumento di promozione più efficace. In quanto, la reputazione di una destinazione è proprio costituita dalle opinioni e dai contenuti diffusi in rete dagli utenti.

Se vuoi saperne di più leggi l’intervento ‘Reputazione e visibilità online delle destinazioni: raccomandazioni e influencer, nuove leve di promozione‘ di Josep Ejarque al Forum Federturismo, tenutosi in occasione della BIT 2013.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.