La strategia per creare un prodotto

È evidente che i criteri che oggi sono alla base delle scelte dei turisti sono radicalmente diversi rispetto a quelli  di qualche anno fa, ossia l’accessibilità, i servizi e l’ubicazione. Questo sicuramente è dovuto al fatto che il panorama ma soprattutto le esigenze del mercato sono cambiate radicalmente.

Creare un prodotto turistico territoriale è un processo molto più complesso di quello che comunemente si crede. Decidere a tavolino quali prodotti una destinazione dovrebbe promuovere è facile ma così facendo il rischio di sbagliare è altissimo. La creazione di un prodotto turistico ma soprattutto di un’offerta turistica all’interno di una destinazione, deve essere fatta, se veramente si desidera generare attrattività, non più a partire da quello che la destinazione, gli operatori o le amministrazioni desiderano, ma da quello che il mercato pensa di noi e che vorrebbe trovare e fare nella nostra destinazione. Questa è la chiave del successo.

Il prodotto turistico deve essere facilmente assimilabile dal mercato e deve rispondere, oltre che ai bisogni del territorio, ai criteri e agli schemi su cui si è organizzata oggi la domanda turistica. In questo senso, il ruolo delle destinazioni turistiche direttamente attraverso gli enti della amministrazione oppure indirettamente attraverso gli STL o i Consorzi, non è altro che quello di strutturare un sistema che risponda alla domanda del mercato.

Il prodotto turistico deve essere strutturato ed organizzato in modo che possa garantire al turista un’esperienza.

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.