La carica dei destination manager. Vendono paesi, città, monumenti

È una figura nuova sul mercato dei dirigenti ma necessaria in un Paese come l’Italia dove, a fronte di un enorme patrimonio artistico, naturale e culturale, il sistema turismo arranca. Sono i destination manager, esperti di turismo ma soprattutto professionisti nell’attrarre visitatori. Per loro una destinazione turistica equivale a un prodotto da vendere sul mercato. E per farlo non si può improvvisare.

Secondo Josep Ejarque, il problema di questo settore è proprio l’approssimazione. Un destination manager deve avere competenze in ambito economico e nel marketing perché è chiamato a gestire una destinazione turistica che a tutti gli effetti è equivalente a un sistema economico. Ci vuole una visione del mercato internazionale, dei flussi dei visitatori e delle tendenze. È un mestiere che non s’improvvisa, tanto che anche in Italia cominciano a diffondersi master formativi nel settore.

Clicca qui per leggere l’articolo completo uscito oggi su Affari e Finanza de La Repubblica, a cura di Daniele Autieri.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.