In Sicilia si parla web e di social media marketing

Oggi, Josep Ejarque incontra i Distretti Turistici in Sicilia per parlare di promozione turistica sul web e social media marketing.

Cosa bisogna fare al giorno d’oggi per essere competitivi sul mercato? Per prima cosa è necessario comprenderne l’evoluzione. La domanda, infatti, è radicalmente cambiata e il turista cerca un turismo di relazione: vuole proposte tematizzate, esperienze da vivere, valore aggiunto.

Le parole chiave oggi sono personalizzazione, emozioni, esperienze, racconto.

E soprattutto web e social media. È fondamentale infatti essere presenti su questi canali perché sono quelli che utilizzano i turisti. Perché quello che conta oggi è ciò che dicono gli utenti perché sono proprio loro a decidere del destino di una destinazione, influenzandone la reputazione, la destination reputation. L’obiettivo è interagire con l’utente e coinvolgerlo nella promozione della destinazione perché non esisteinfatti miglior promotore di un turista soddisfatto e fidelizzato.

Google

Tags :

Comments 2

  1. francesco margherita

      |   reply

    Quando penso al turistico e all’evoluzione degli studi più social su questo settore, mi viengono in mente tutti i post che leggo sul fatto che la SEO nel turistico sia ormai inutile per via del fatto che le serp siano solidamente presidiate dai grandi portali di booking, prenotazioni voli ecc..
    Lavorando sulla coda lunga però, quindi sulle keyword secondarie o laterali, si riescono a intercettare centinaia di ricerche che possono essere capitalizzate a fronte di una buona analisi iniziale. Questi accorgimenti SEO incontrano le pratiche di social media marketing in una disciplina di intersezione che prende il nome di SEOCIAL. In Seogarden ormai è il centro di tutte le nostre riflessioni. 🙂

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.