Il prodotto turistico è morto!

Per la maggior parte dei territori italiani, il turismo rappresenta sicuramente uno dei fattori più efficaci in grado di garantirne lo sviluppo. E non a caso negli ultimi anni su tutto il territorio nazionale sono nate un gran numero di attività, in particolare agriturismi, bed & breakfast e altri servizi che trovano proprio nel turismo la loro naturale collocazione.
A pensarci bene, credo non esista territorio che non sia interessato al turismo; ed infatti sono molti gli amministratori così come gli operatori locali che si domandano cosa devono fare per incrementare e per attirare più turisti in loco.
Per fortuna,oggi il turismo è considerato una commodity per la società europea: fare un viaggio, godersi un week end o una vacanza breve fa infatti parte delle abitudini dei turisti europei e di conseguenza anche di quelli italiani.
E questo quindi significa che qualunque territorio potenzialmente ha la possibilità di vedere incrementare gli arrivi e le presenze dei turisti.

Il turismo è infatti un’attività in crescita. Seppur in Europa e in Italia abbiamo vissuto e ancora stiamo vivendo anni di forte crisi e di grande difficoltà economica, tuttavia la voglia di viaggiare e di fare turismo non è assolutamente diminuita, anzi.
È importante però avere ben chiaro un concetto: il mercato turistico, inteso come insieme di unità o di persone che fanno turismo, di fatto non è crescita e non cresce; quello che si sta verificando e che permette di affermare che il turismo è in aumento è il fatto che nell’arco dell’anno le persone si concedono più vacanze.
E se questo fenomeno, da una parte, ha inciso sulla permanenza media, ovvero sui giorni di vacanza consecutivi trascorsi in una destinazione, che si è ovviamente ridotta, dall’altra, allo stesso tempo, offre ai territori  – anche quelli meno probabili – la possibilità di svilupparsi turisticamente, ovviamente ognuno con modalità e possibilità differenti.

Ritornando al discorso iniziale, si può quindi affermare che le condizioni di fondo affinché si verifichi un incremento dei flussi turistici ci sono; tuttavia, fare in modo che un territorio risulti attrattivo agli occhi di un turista e che quest’ultimo lo scelga come meta delle proprie vacanze non è assolutamente così scontato né facile.
È necessario creare le condizioni necessarie affinché ciò avvenga.

Per leggere tutto l’articolo clicca qui e scaricati l’ultimo numero del Destinations & Tourism!

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.