Il nuovo modello di business per le destinazioni

Il turismo è cambiato, profondamente cambiato. Si può parlare quasi di una rivoluzione turistica.
Si è passati da un turismo di destinazione ad uno di motivazione, anzi di motivazioni perchè è necessario parlare al plurale.

modello di business per le destinazioni

È necessario quindi che anche le destinazioni si trasformino. In quale modo?
È necessario lavorare su diversi fronti: comunicazione, lavoro in team, innovazione, prodotto e promo commercializzazione. Il primo passo per cambiare veramente è disimparare per poi essere capaci di apprendere nuovamente. Il cambiamento comporta sempre un margine di rischio, incertezze e costi sia di natura economica sia psicologica. Per superare il blocco iniziale, è necessario quindi comprendere con chiarezza i primi passi da compiere: osservare il mercato, le minacce ed opportunità, la situazione in atto; successivamente porsi degli obiettivi per innovarsi e aumentare la propria competitività; quindi passare all’azione, agire per raggiungere i propri intenti e promuovere progetti innovativi.
Anche il modello di business oggi adottato deve evolvere verso nuovi modelli.
Le sue caratteristiche infatti non rispondono più alle nuove esigenze del mercato: staticità, organizzazione verticalizzata e rigida, poca attenzione alla tecnologia, prodotto semplice, domanda passiva, scarsa efficienza commerciale sono impostazioni superate, che non riescono a soddisfare i bisogni della nuova domanda turistica.

modello di business per le destinazioni

I fattori esogeni oggi sono mutevoli, incostanti e i fattori endogeni devono quindi adeguarsi per mantenere il vantaggio competitivo. Ma come? Innanzitutto, innovando: i modelli attuali non rispondono più alla domanda del mercato. È necessario adottare modelli flessibili, in grado di creare un’offerta, una proposta di valore competitiva che a sua volta generi valore e costi. Per generare valore ovviamente ci vogliono determinati fattori quali presenza di infrastrutture, risorse umane e servizi che naturalmente rappresentano dei costi per le destinazioni ma che in realtà apportano benefici tali da coprirne la spesa.
Ecco le condizioni necessarie di un nuovo modello di business per una destinazione turistica.

modello di business per le destinazioni

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.