Expo 2015, c’è preoccupazione

La settimana scorsa c’è stata a Milano una nuova tappa del Whr, un evento di formazione ed informazione per alberghi sul mondo del revenue e della online reputation.

Il Whr, che tradizionalmente si teneva a Roma, quest’anno ha cambiato pelle e si è trasformato in una sorta di roadshow itinerante per le città italiane. Ovviamente, trovandoci a Milano non si poteva non parlare dell’Expo 2015, e gli albergatori hanno colto l’occasione per manifestare tutte le loro riserve, perplessità ed aspettative sull’evento.

Tuttavia, più che una platea entusiasta dalla prospettiva di un evento di questo calibro, ‘excited’ come direbbero gli inglesi, la sensazione dominante era di smarrimento. In primis, regna un’assoluta perplessità sul numero di turisti annunciato: ne sono infatti previsti 20 milioni, ma, a meno di due anni dell’evento, il mercato internazionale ancora non sa che l’Expo si terrà a Milano. Inoltre, preoccupa il fatto che il turismo dei grandi eventi, così come lo intendiamo noi, ormai è in crisi.

A ciò si aggiunge che gli ultimi Expo, da Hannover in poi (eccetto Shanghai, che rappresenta sicuramente un caso a parte), hanno alla fine richiamato meno visitatori di quelli previsti a tavolino. Ma soprattutto inquieta che ad oggi, all’interno dell’Expo 2015, non esista ancora una precisa strategia turistica; anzi, non c’è nemmeno chiarezza sul numero esatto di eventi da organizzare.

C’è preoccupazione perché dal punto di vista turistico non esiste una condivisione con gli operatori di Milano, c’è preoccupazione perché si pensa a un soggetto pubblico o pubblico-privato che gestisca in esclusiva i pacchetti, obbligando i tour operator così a farvi riferimento. Insomma, c’è preoccupazione perché è tutto molto confuso mentre il countdown è già iniziato.

 Clicca qui e leggi l’articolo completo pubblicato sul blog di TTG, The Matador.

Tags :

Comments 1

  1. Milano location

      |   reply

    Le solite cose all’italiana mi verrebbe da dire. Invece di vedere questo evento come un opportunità per crescere,diventerà la solita cosa in cui ci mangiano sempre i soliti..

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.