Ejarque a Napoli: una tavola rotonda sul sistema turistico del Mezzogiorno

In occasione del nuovo numero della rivista ‘Rassegna Economica’, il Banco di Napoli e SRM organizzano domani, martedì 9 ottobre, un convegno sui temi ‘Il Turismo, fattore economico di sviluppo locale. Governance, tematismi e aspetti infrastrutturali”.

Josep Ejarque parteciperà alla tavola rotonda portando un suo originale contributo. Alla luce dei profondi cambiamenti del mondo turismo, dovuto a internet, alle low cost, alle OTA e alle richieste dei nuovi turisti di vivere esperienze, l’Italia e il Mezzogiorno in particolare non sanno come rispondere.

Il sistema turistico del Mezzogiorno infatti ha finora vissuto di rendita, conservando un’attitudine endogena, un’organizzazione dell’offerta semplice, senza valore aggiunto, scarsa attività commerciale, di marketing e di innovazione e altrettanti scarsi livelli di professionalità. L’offerta turistica italiana si rivela quindi ancora troppo “solida” davanti a un mercato ogni volta più “liquido“.

Nonostante siano tutti d’accordo sul fatto che attrarre turismo significa generare valore e sviluppo economico nei territori, di fatto non vengono applicate misure specifiche e mirate per raggiungere questo obiettivo. Per rendere il Mezzogiorno più competitivo è necessario non solo riorganizzare l’offerta in ottica più innovativa ed esperienziale ma anche rivedere radicalmente il ruolo delle amministrazioni: esse infatti devono avere la leadership totale della destinazione, apportando una visione strategica al territorio, diventando protagoniste attive della progettazione e del design sia del prodotto sia dell’offerta turistica.

Al termine del convegno avrà luogo la cerimonia di premiazione del PREMIO Rassegna Economica 2012, quest’anno dedicato ai temi dell’interscambio e dell’integrazione economica tra il Nord ed il Sud Italia, oltre che sulle relazioni economiche tra l’Italia ed il Mediterraneo.

Il convegno si terrà martedì 9 ottobre 2012 a Napoli, alle ore 16, presso la Sala delle Assemblee del Banco di Napoli.

 

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.