E’ ora di fare un nuovo marketing turistico

Oggi ci troviamo di fronte ad una radicale evoluzione del meccanismo di domanda-offerta, dove la comunicazione gioca un ruolo fondamentale: il turista infatti non si limita più a “consumare” il prodotto, ma contribuisce alla sua creazione e diffusione, attraverso la propria rete sociale di appartenenza.

Bisogna passare da una concezione di mercato di massa ad una di mercato costituito di persone, ognuna con un proprio profilo e bisogni specifici. Si parla, non a caso, sempre più spesso di un turismo liquido, in cui gli utenti comunicano, si spostano, interagiscono, cambiano continuamente e sono instabili.

In questo scenario, oltretutto sempre più competitivo, diventa necessario creare le condizioni per emergere.

La promozione di una destinazione, quindi, per avere successo, deve partire dai bisogni e desideri del turista, ormai sempre più spinto nella scelta finale da valutazioni di carattere emozionale: per colpirlo e attirare la sua attenzione non bastano più i metodi e i canali della comunicazione convenzionale.

Un’efficace comunicazione turistica, infatti, deve saper coinvolgere il cliente e soddisfare le sue necessità attraverso la personalizzazione dei messaggi e la creazione di un flusso bidirezionale di informazioni.

La chiave è  dunque personalizzare, incentivare le connessioni con l’offerta e le relazioni con la domanda. Oggi tutti lottano per attirare e conquistare l’attenzione dei potenziali utenti che non a caso sono bombardati da più di 10.000 messaggi al giorno: vince chi riesce a essere percepito e ad ottenere la sua preferenza.

Per riuscirci è necessario pensare e agire in modo differente: utilizzare i mezzi non convenzionali e  i media tradizionali in modo innovativo. Al centro non c’è più la destinazione ma il cliente e la strategia deve essere ideata a partire da lui. E’ necessario cambiare il paradigma: oggi le parole chiave sono originalità, efficacia, innovazione e personalizzazione.

È imprescindibile comunicare in modo efficace, ed è possibile farlo investendo cifre contenute. E’ necessario conoscere bene il target di riferimento, utilizzare metodi creativi e canali innovativi non ancora esplorati dalla comunicazione tradizionale e differenziarsi per emergere in un mercato sempre più affollato.

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.