Come incrementare i lettori del proprio blog?

Chiunque abbia un blog, che si tratti di un albergo piuttosto che di una destinazione o di un ristorante, ha provato la sensazione frustante di scrivere, pubblicare contenuti senza tuttavia riuscire ad incrementare il numero dei propri lettori. Sarebbe bello infatti se magicamente si materializzassero da soli! È importante comunque non arrendersi perché una cosa è sicura: il blog è molto utile per sostenere la propria attività, per portare traffico al sito e per costruire un audience virtuale, affiatata e fedele, su cui contare.

Incrementare i lettori del proprio blog è una questione sia tecnica sia di creatività.

Ecco 15 suggerimenti veloci per generare traffico e catturare l’attenzione dell’audience.

1. Scrivere di più: diversi studi hanno dimostrato che più si scrive più si genera traffico. Il blog quindi deve essere aggiornato in modo costante, in linea di massima due volte alla settimana. I motori di ricerca inoltre danno priorità ai siti che pubblicano contenuti nuovi, favorendoli nel ranking.

2. Condividere i contenuti pubblicati sul blog sui social media, come Twitter, Facebook, Google+, Pinterest. Coltivare i propri social network è molto importante e utile: i social media possono infatti trasformarsi in una delle fonti primarie di traffico. Inoltre, è bene avere sulle pagine del proprio blog i pulsanti per lo ‘sharing’, in modo tale da facilitare e stimolare gli utenti a condividere i contenuti.

3. Scrivere titoli efficaci: i titoli sono fondamentali, più del contenuto in sé. Questo perché i titoli aiutano i lettori a decidere se leggere un articolo o meno. Ed è per questo che devono stimolarli e sedurli con promesse e soluzioni.

4. Conoscere il proprio pubblico: scrivere di tutto e di più, non serve anzi confonde. Bisogna individuare cosa si vuole comunicare e a quale aspetto dell’attività si vuole dare risalto. Una volta focalizzato, bisogna svilupparlo e declinarlo per la propria audience, sviluppando messaggi specifici.

5. Includere foto e video: è risaputo che le immagini attirano l’attenzione dei lettori, rendendo il post più appetibile. Così come è noto che i video esplicativi e di intrattenimento sono molto apprezzati dagli utenti in quanto facilitano l’acquisizione delle informazioni. Quindi…non resta che provare!Attenzione però ai diritti d’autore: non si possono pubblicare foto sul proprio blog, semplicemente scaricandole da Google. È necessario o acquistarle o quanto meno citare la fonte da cui provengono.

6. Utilizzare keyword: ricorrere all’uso di parole chiave e utilizzare le più semplici tecniche SEO è utile per indicizzare i contenuti del proprio sito. Anche le foto possono includere keyword ed e a loro volta facilitare l’ottimizzazione dei contenuti.

7. Includere link: quando si menziona per esempio un’altra azienda è bene inserire il link al sito della struttura citata. Non solo infatti i motori di ricerca apprezzano i link in uscita ma la stessa compagnia menzionata potrebbe restituirvi il favore ed incrementare così la visibilità del contenuto. Inoltre, i lettori apprezzano molto i link che gli facilitano la ricerca e l’accesso ad altri contenuti.

8. Retwettare più volte i contenuti: spesso la quantità di messaggi pubblicati su Twitter è tale che il nostro rischia di non essere letto. Ritwittarlo più volte quindi può permettere di raggiungere un’audience più ampia. Lo si può fare anche se si tratta di un contenuto vecchio, l’importante è che sia sempre attuale ed interessante.

9. Diffondere i contenuti attraverso la newsletter: molti non hanno il tempo di leggere il blog quotidianamente. Riportare il post più saliente della settimana o del mese sulla propria newsletter –anche condividendo solo il primo paragrafo e includendo il link al blog – può essere un modo per diffondere il contenuto e generare traffico.

10. Facilitare la lettura dei contenuti inserendo nel testo sottotitoli, paragrafi, elenchi puntati ed evidenziando le parole chiave.

11. Promuovere il blog in tutti i propri canali online

12. Facilitare la sottoscrizione ai RSS feed e stimolare i lettori ad interagire, lasciando commenti e creando engagement.

13. Scrivere post anche per altri blog: scrivere contenuti per un’azienda che abbia il nostro stesso target è sicuramente un modo per farsi conoscere, per generare traffico al nostro sito e raggiungere nuovi lettori.

14. Organizza contest o eventi a tema: periodicamente è utile organizzare qualche iniziativa che coinvolga attivamente i lettori e li stimoli a partecipare, mettendo in palio la possibilità di vincere qualcosa, come un soggiorno, una notte in albergo, una cena…semplicemente convivendo sui propri canali i contenuti presenti sul blog.

15. E infine divertirsi! Se per voi il blog rappresenta un impegno faticoso e noioso i vostri utenti inevitabilmente se ne accorgeranno. Quindi è importante divertirsi e amare quello che si fa per trasmettere passione ed entusiasmo.

E allora…buon divertimento!

Google

 

 

Tags :

Comments 1

  1. Alessandro

      |   reply

    Bell’ articolo. E’ la verità. Io in sei mesi ho visto un lento aumento delle visite. Spero continui ma è difficile far capire agli italiani che stai creando un servizio gratuito e non una truffa. Se cercate guide per lavorare all’ estero e aprire un’ attività, questo è il mio blog http://www.aprireazienda.com

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.