Ad Ancona, due workshop con gli operatori turistici

Oggi, mercoledì 14 ottobre ad Ancona si svolgono gli ultimi due workshop dei quattro complessivi previsti dal Progetto di Cooperazione “Brand Marche. Promozione del Territorio dei Gal” promosso dal Gal Montefeltro Sviluppo, coordinatore e capofila del progetto per i GAL, e dalla Regione Marche.

Gli incontri plenari si rivolgono a tutti gli operatori turistici dei Gal facenti parte del progetto stesso, ossia Montefeltro Sviluppo, Flaminia Cesano, Colli Esini, Sibilla, Piceno e Fermano.

A guidare gli incontri, saranno Bruno Bertero e Flavia Fagotto, destination marketing managers di Four Tourism. L’obiettivo è coinvolgere tutti gli operatori turistici operanti nelle aree Gal nella costruzione del sistema di network dei servizi turistici, definendone l’operatività così come esplicitata nel Progetto di Cooperazione, in linea con la strategia di Destination Marketing della Regione Marche basata sui cluster turistici su cui concentrare le attività di promozione nei confronti del mercato.

Inoltre, il workshop sarà occasione per illustrare a tutti i partecipanti: le linee della strategia turistica regionale per il triennio e le sinergie con la programmazione POR FESR e POR FEASR; le adesioni al DMS (Detination Management System) e ai disciplinari di qualità dei sei Gal Marchigiani, evidenziandone lo stato di avanzamento dei lavori; la Road Map 2016. Infine, sarà effettuato un aggiornamento sulle attività realizzate e in fase di attuazione del Progetto di Cooperazione in modo tale da rendere tutti gli operatori partecipi ed informati.
Per l’occasione sarà istituito un desk operativo con lo staff del DMS e dei network di specializzazione dei servizi turistici per fornire informazioni e assistenza tecnica.

Come per i due workshop precedenti, svoltisi rispettivamente il 22, 23 e 24 giugno e il 13, 14 e 15 luglio, anche questi incontri saranno articolati in due momenti distinti: una prima parte di informazione/formazione per illustrare agli operatori le linee guida da seguire; e una di partecipazione, dove i presenti invece sono chiamati a confrontarsi in modo costruttivo tra di loro, concorrendo attivamente alla costruzione e allo sviluppo del Progetto stesso.

Il workshop intende infatti essere un momento di scambio di buone pratiche, animazione e condivisione, in modo tale da coinvolgere i Gal, stimolandoli a partecipare e a svolgere un ruolo attivo nell’attività di promozione turistica non solo del singolo territorio ma dell’intera Regione, valorizzando in modo efficace la destinazione appennino-rurale marchigiana (area GAL) nel mercato turistico nazionale ed internazionale.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.