A quota dieci le tappe del Roadshow di Federturismo Confindustria

Prosegue a pieno ritmo il Roadshow di Federturismo Confindustria: dopo l’incontro tenutosi venerdì scorso in Umbria che ha segnato il giro di boa del progetto, oggi proseguono i gruppi di lavoro, coordinati da Josep Ejarque, a Bologna per l’Emilia Romagna e, domani, ad Ancona per le Marche.

Gli incontri continuano a suscitare grande interesse e successo tra gli imprenditori coinvolti che sentono finalmente di poter esprimere le loro riflessioni ed opinioni, frutto dell’esperienza maturata sul campo quotidianamente, e di poter partecipare attivamente all’individuazione dei punti di forza e delle criticità, che incidono sulla competitività turistica di ogni Regione e, nel complesso, sullo sviluppo del turismo in Italia.

Ad ogni gruppo di lavoro sono chiamati ad intervenire gli imprenditori di ogni singola provincia in modo tale da dare voce e spazio ugualmente alle diverse realtà territoriali ed avere una visione d’insieme dello stato dell’arte del turismo a livello regionale. Il roadshow, inaugurato a gennaio, ha già fatto tappa in Piemonte, Valle d’Aosta, Abruzzo, Lazio, Sardegna, Puglia, Basilicata, Veneto, Liguria e Friuli Venezia Giulia e si concluderà il 30 maggio a Roma alla presenza del Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione delle celebrazioni del ventennale della Federazione.

Dall’ascolto dei protagonisti del turismo sui punti di forza e sulle criticità del territorio sarà realizzato un documento finale ‘Il Libro Bianco sull’Italia Turistica’, dove saranno sintetizzati i processi necessari ed utili per incrementare la competitività turistica del Paese, evidenziando le sfide concrete che l’industria del settore dovrà fronteggiare nei prossimi anni.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.