A Lignano Sabbiadoro si parla di prodotto turistico

Oggi, Flavia Fagotto, destination marketing manager di Four Tourism, è a Lignano Sabbiadoro per un corso di formazione organizzata dall’associazione culturale Lignano nel Terzo Millennio.
L’attività formativa prevede 3 incontri, di cui il primo, in corso oggi, dedicato al prodotto e all’esperienza turistica.

Come è cambiato e come sta ancora cambiando il mercato? Quali sono i principali trend? Verso quale scenario sta evolvendo il turismo? E le destinazioni come devono cambiare e a loro volta evolvere?
Se è cambiato il modo di fare vacanza inevitabilmente deve cambiare anche il modo di costruire il prodotto e l’offerta turistica.
Ma da dove bisogna partire per costruire un prodotto turistico che sia in grado di soddisfare le esigenze dei turisti? Semplice: la risposta è contenuta nella domanda stessa. Bisogna partire proprio dai clienti, dai turisti e dalle esperienze che richiedono.

Oggi, le esperienze devono essere glocal e uniche per valorizzare le peculiarità della destinazione e pacchettizzarla in modo che risulti assolutamente originale.
Devono essere interattive: i viaggiatori infatti vogliono fare, non gli basta più guardare, ossia essere semplici spettatori, vogliono partecipare. Si tratta di un elemento fondamentale perché le migliori esperienze sono quelle che si ricordano per il resto della vita e sono quelle che si raccontano.
Devono essere locali e autentiche: anche se ci sono esperienze standard riconosciute per il loro valore su scala globale, spesso sono le piccole esperienze della destinazione che forniscono una vera fonte di valore aggiunto.
Ed infine devono essere viaggiatori-centriche, ossia devono essere costruite pensando al (come il) viaggiatore: devono proporre qualcosa di diverso ma di assolutamente rispondente alle caratteristiche del turista cui si rivolgono.

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.