A Laterza, oggi si parla di governance

Oggi, 25 agosto, dalle 10 alle 13, a Laterza (Ta), presso la Sala Cavallerizza, si terrà l’ultimo incontro con gli operatori turistici, guidato da Bruno Bertero, destination manager di Four Tourism, avente come scopo la costruzione di un piano partecipato di marketing territoriale.

L’incontro, come i due precedenti tenutosi rispettivamente il 29 e 30 luglio, sarà articolato in due fasi: la prima dedicata alla formazione mentre la seconda ad un confronto costruttivo, un workshop, dove i partecipanti saranno chiamati ad intervenire direttamente con spunti, idee e nuovi stimoli operativi.
Oggetto dell’incontro di oggi è: “L’unione fa la forza: come costruire un modello operativo efficace“.

Bruno Bertero, partendo da una carrellata degli aspetti primari focalizzati nei precedenti incontri, ossia la segmentazione del mercato turistico, la costruzione delle esperienze e la creazione del prodotto turistico, parlerà di Destination Management.
Innanzitutto che cos’è il Destination Management? E come funziona?
In questa sede, Bertero illustrerà il processo di pianificazione del destination management, evidenziando gli obiettivi sia a breve sia a medio-lungo periodo per passare poi a spiegare invece il processo strategico che ne sta alla base.
Dato che per definizione “ciascuna destinazione, per le caratteristiche storiche, economiche, culturali, sociali e geografiche, per la dotazione di risorse disponibili, per il grado di coesione tra attori economici presenti nel luogo, può essere governabile secondo modelli anche molto differenti, non uniformi e non facilmente standardizzabili e replicabili”, Bertero illustrerà attraverso la presentazione di interessanti best case internazionali i diversi modelli oggi attuabili di goverance.
L’incontro sarà anche occasione per parlare di DMO, andando ad esaminarne da vicino, definizione, organizzazione, competenze ed attività sia a livello strategico sia a livello operativo.

Ciò che non bisogna dimenticare è che oggi il turismo non può più essere gestito senza una visione a lungo termine e collaborativa.
E questo significa solo una cosa, ossia che è necessario sviluppare una strategia integrata che si ispiri ai principi di collaborazione, flessibilità, innovazione e attenzione ai trend di mercato.
I turisti oggi partecipano alla creazione e condivisone di informazioni ed esperienze. E questo inevitabilmente impone agli enti di management di adeguare le proprie strategie e tattiche, in modo tale da coinvolgere i turisti nella costruzione di valore.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.