A Campobasso, si parla di competenze e governance turistica

Oggi, secondo intervento di Bruno Bertero, destination manager di Four Tourism, al convegno “Uomini e territori”, organizzato dalla Regione Molise e dall’Agenzia di Sviluppo Rurale Moligal, un’iniziativa ricca di spunti che intende stimolare l’aggregazione e la condivisione tra operatori del territorio, amministratori e residenti.

Nel tavolo tematico “Disegnare il futuro, la forza delle competenze” Bertero parlerà dei fattori che oggi sono in grado di rendere una destinazione turistica competitiva.
Cosa serve di fatto oggi alle destinazioni per avere successo?
Tra i diversi elementi senza dubbio troviamo il destination management: una direzione strategia e una vision sono infatti fondamentali.
Ma cosa vuol dire esattamente – nell’attuale mercato turistico – fare destination management? Innanzitutto, non esiste un unico modello di governance così come non esiste un unico modello di DMO.
Ciascuna destinazione, per le caratteristiche storiche, economiche, culturali, sociali e geografiche, per la dotazione di risorse disponibili, per il grado di coesione tra attori economici presenti nel luogo, può essere governabile secondo modelli anche molto differenti, non uniformi e non facilmente standardizzabili e replicabili.
Tuttavia, schematizzando si possono identificare tre modelli principali, ossia corporativo, community one –to one e intermedio, ognuno con caratteristiche e modalità di attuazione proprie.

Altro elemento fondamentale sono le reti di impresa che rappresentano una modalità oggi sicuramente vincente di coordinamento tra le piccole e medie imprese al fine di aumentare la massa critica e ad avere maggiore forza su un mercato sempre più competitivo e sempre più affollato.
Bertero, attraverso la presentazione di interessanti best case nazionali, illustrerà i vantaggi e i benefici che ne derivano in primis per gli operatori e in generale per i territori nel loro complesso, evidenziandone obiettivi e differenze.

Google

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.