10 trucchi per scrivere titoli efficaci su Twitter

Un tweet con un buon titolo può aumentare il CTR (click through rate) fino al 200-300%. Se un tweet con un link infatti viene cliccato da molti utenti è probabile che automaticamente sarà retwittato da altrettanti utenti, in quanto molte persone lo condivideranno anche senza conoscerne il contenuto specifico. Questo succede soprattutto quando, attraverso la distribuzione di contenuti di qualità, si è riusciti a stabilire con i propri follower delle relazioni di fiducia e stabili.

Come creare quindi un titolo efficace?
Prendiamo l’esempio di una destinazione di mare.

1. Indicare la soluzione di un problema: citare un problema generalmente sentito e condiviso dalla rete già nel titolo stesso è sicuramente una tecnica vincente per spingere gli utenti a leggere il contenuto. E’ infatti altamente probabile che gli utenti saranno incuriositi e vorranno conoscere la soluzione.

Come raggiungere facilmente la destinazione, senza fare code?

2. Indicare le soluzioni ad un problema step by step.: i contenuti difficili e pretenziosi non interessano a nessuno; gli utenti ricercano informazioni e notizie che siano in grado di spiegare nel dettaglio come risolvere un problema, come funziona un determinato prodotto o come effettuare un’azione.

3 modi per prenotare senza perdere tempo

3. Creare un urgenza: inserendo un tempo di scadenza automaticamente si crea una sensazione di premura e necessità che quindi spinge l’utente ad agire

Prenota entra il 30 maggio la vacanza dei tuoi sogni!

4. Usare liste: gli elenchi danno la sensazione di ottenere informazioni complete e dettagliate e allo stesso tempo di ottenere una visione generale di una tematica o di un luogo. Un ottimo modo per evidenziare in modo sintetico i vantaggi di un territorio.

10 motivi per scegliere questa destinazione!

5. Esagerare: sicuramente si tratta di una tattica valida ma da usare con molta attenzione e parsimonia altrimenti si rischia di deludere le aspettative degli utenti.

La destinazione più bella del mondo

6. Utilizzare le citazioni: usare le parole di terzi può essere un modo semplice per creare titoli memorabili. Se non si è abbastanza creativi si può ricorrere all’uso di frasi celebri (sempre citando la fonte, ovviamente), in modo tale da aumentare la possibilità di click sul proprio link.

Il naufragar mi è dolce in questo mare…

7. Fare paragoni: fare confronti generalmente funziona abbastanza bene per richiamare l’attenzione degli utenti. Tuttavia, risulta ancora più efficace se si paragonano due cose che a prima vista non hanno alcuna relazione tra di loro…in modo tale da creare curiosità.

Stare in riva al mare come sulla poltrona di casa tua

8. Confondere: si tratta di una tecnica che mira a catturare la curiosità naturale insita nelle persone. Si crea confusione andando controcorrente, sostenendo il contrario di quello che viene comunemente affermato oppure mettendo in evidenza le criticità legate alla destinazione.

Code, confusione e caldo: cosa aspetti a partire per un favoloso wend?

9. Omettere il titolo: la mancanza del titolo (ponendo solo il link) o l’uso di una sola parola a volte può essere la chiave per creare un titolo memorabile. Questa tecnica funziona ovviamente solo se il contenuto è effettivamente poi pubblicato è di grande qualità.

Il mare

10. Includere twitter: generalmente un titolo che include la parola Twitter ( o quella di un qualsiasi social media, sia Facebook, You Tube, Instagram) di per sé non è memorabile però di fatto funziona perchè le persone sono naturalmente incuriosite da tutto quello che riguarda il funzionamento dei social network.

Condividi la tua esperienza su twitter!

Tags :

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.